SECONDI PIATTI

Petti di pollo gratinati con delicata crema allo zola e verdure

Un paio di giorni fa, era festa, 25 aprile, tutti a casa.
Ho deciso di preparare qualche cosa di buono per pranzo,
mi sono alzata presto e come prima cosa ho impastato e messo a lievitare il pane.
Spesso uso la miscela di farina e cereali di Molino Chiavazza.
E’ semplice da fare e il risultato è sempre stato ottimo.
Poi mi sono dedicata al piatto.
Ingredienti per 4 persone:
2 petti di pollo divisi in 2
– 2 o 3 asparagi a testa
– 4 cipollotti
– 4 coste di sedano novello da tagliare in 2
– 50 g di gorgonzola (ho usato quello dolce, ma per un gusto più deciso si può usare quello piccante)
– 2 cucchiai di grana
– 2 cucchiai di pangrattato
– 1 bicchiere di panna fresca
– 1 cucchiaio di erbe aromatiche tritate
– sale, pepe e olio EVO
Iniziate lavando e tagliando le verdure delle parti che non servono
e fatele cuocere a vapore per almeno 10/15 minuti ed infine salatele.
In una teglia con un filo d’olio fate rosolare i petti di pollo,
quando avranno preso un bel colore infornateli a 180°C per 10 minuti.
Tritate il misto di erbe aromatiche,
io avevo a disposizione rosmarino, timo e salvia,
mischiate il trito in una ciotola  con il grana e il pangrattato.
In una casseruola a fuoco basso fate scioglere lo zola nella panna.
Infine disponete in una teglia le verdure, irrorate con la crema di panna e zola,
adagiateci sopra i petti di pollo e cospargete con il misto di pane, grana ed erbe.
Sale, pepe…e nel forno a 200°C per 5 minuti e 2 minuti con il grill.
Con questa ricetta
 che è un mio “cavallo di battaglia”
partecipo al simpaticissimo contest:

You Might Also Like...

3 Comments

  • Reply
    LaFra
    29 aprile 2012 at 15:54

    Ciao! Complimenti per questo bel blog, ho visto ricette interessanti, gustose e anche leggere, assolutamente da provare!
    A presto, passerò di sicuro a trovarti di nuovo!
    LaFra

  • Reply
    LaFra
    1 maggio 2012 at 11:23

    Passa a trovarmi. C'è una piccola sorpresa per te.
    Buon primo maggio!
    LaFra

    http://nellacucinadellafra.blogspot.it/2012/05/lavorare-senza-amore.html

    • Reply
      paneacqua
      2 maggio 2012 at 7:19

      Ciao LaFra,
      che bella, bellissima sorpresa!!!
      Ne sono lusingata, tornare dalle vacanzine del 1° maggio e scoprirmi "nominata" nel tuo blog per la passione che metto in ciò che faccio è un onore.

      Ora ti scrivo anche sul tuo e mi spieghi bene cosa devo fare.

      :-))))
      Cri

Leave a Reply

CONSIGLIA Risotto al salto